Vai al contenuto

Pensiero e progetto, quello che stiamo imparando.

Il prossimo 23 maggio a Firenze si terrà il terzo seminario del ciclo PENSIERO E PROGETTO curato da Lina Malfona e Riccardo Butini quali membri del Comitato Scientifico della Sezione Toscana, che vedrà come lecturer l’architetto MICHEL CARLANA dello studio CARLANA MEZZALIRA PETTIMALLI e dal titolo QUELLO CHE STIAMO IMPARANDO.

“Alcuni metodi hanno come ossessione la specificità, nella consapevolezza che per carpirla serve fatica, oltre che tempo. Significa innanzitutto comprendere come siano fatte le cose nella loro essenza, senza lasciarsi ingannare dalle apparenze.”

“Sul mondo, forse, sarebbe interessante ricominciare a porsi delle domande elementari, il più possibile primitive, ritrovando in noi stessi e nella ritualità della cantilena dei “perché?” il senso arcaico delle cose.”

“Memoria ed eredità, in fin dei conti, altro non sono che un atto d’amore e di scelta al fine di decidere cosa dei luoghi in cui viviamo termina, persiste o inizia.”

“Considerato il fatto che ogni “lingua” parte dal ricordo dei suoni, l’ascolto, prima della parola stessa, è l’inizio di una qualsiasi composizione, l’istante antecedente a una figura compiuta.”

“In alcuni casi il nostro compito è quello di non fare nulla, ma quel nulla richiede moltissimo lavoro, dedicandosi a quanto disponiamo e dando dignità a ciò che non ne possiede.”

(Aforismi tratti da Michel Carlana, Luca Mezzalira, Curzio Pentimalli, Luoghi Comuni, Lenz Press, Milano 2022)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *